Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

emergenza covid19

Da lunedì 4 maggio è disponibile il nuovo modello del Ministero dell'interno per l'autocertificazione in caso di spostamenti, in linea con le ultime misure adottate con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020 per il contenimento della diffusione del virus Covid-19.

Da presentare alle Forze dell’ordine,  il nuovo modello conferma le quattro motivazioni che giustificano gli spostamenti  dei cittadini quali le comprovate esigenze lavorative, l’assoluta urgenza, le situazione di necessità e i motivi di salute.  

È necessario inoltre indicare il luogo di partenza e l’indirizzo di destinazione dell’interessato, con l’aggiunta di un apposito spazio per specificare la ragione del trasferimento.

Resta ferma la voce in cui il cittadino dichiara di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti a livello nazionale e regionale, e l’autocertificazione di non essere in condizione di quarantena né di risultare positivo al Coronavirus, e di essere quindi esonerato dagli obblighi di assoluto divieto di mobilità, come disposto ai sensi dell'art. 1 del D.P.C.M. dell’ 8 marzo 2020.

Il Viminale apre alla possibilità di utilizzare il precedente modello barrando le voci non più attuali, e alla  compilazione guidata del form al momento del controllo.