Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Con Legge n. 27/2020 e, per ultimo, con Legge 27 novembre 2020, n. 159, in materia di emergenza epidemiologica COVID-19, sono state apportate modifiche al DL 18/2020 in tema di Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza come di seguito riportate:

- art. 103 comma 2 "Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, compresi i termini di inizio e di ultimazione dei lavori di cui all'articolo 15 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e la data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. La disposizione di cui al periodo precedente si applica anche alle segnalazioni certificate di inizio attività, alle segnalazioni certificate di agibilità, nonché alle autorizzazioni paesaggistiche e alle autorizzazioni ambientali comunque denominate. Il medesimo termine si applica anche al ritiro dei titoli abilitativi edilizi comunque denominati rilasciati fino alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza";

- art. 103 comma 2 sexies- "Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, di cui al comma 2, scaduti tra il 10 agosto 2020 e la data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125 (4 dicembre 2020), e che non sono stati rinnovati, si intendono validi e sono soggetti alla disciplina di cui al medesimo comma 2".

Vista la Legge 29 del 12 marzo 2021 che proroga al 30 aprile 2021 lo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, si precisa che le due tipologie di atti sopra indicati devono ritenersi valide fino al 29 luglio 2021.

In estrema sintesi si riassume così la situazione in merito alla validità di autorizzazioni, titoli abilitativi o atti amministrativi in scadenza:

- atti in scadenza dal 31.01.2020 al 31.07.2020: proroga della scadenza al 29.07.2021 (ai sensi della L. 27/2020)

- atti in scadenza dal 01.08.2020 al 04.12.2020: proroga della scadenza al 29.07.2021 (ai sensi della L. 159/2020)

Per gli atti in scadenza dal 05.12.2020 si rende quindi necessario comunicare e/o richiedere la proroga.

                                                          

                                                                                  Il Responsabile del 6° Settore

                                                                                  Arch. Giorgio PELLEGRINO